Chiedere l'autorizzazione alla sepoltura di un cadavere per inumazione o tumulazione

Chiedere l'autorizzazione alla sepoltura di un cadavere per inumazione o tumulazione

La sepoltura deve essere autorizzata dal Comune in cui è avvenuto il decesso (Decreto del Presidente della Repubblica 03/11/2000, n. 396, art. 74). Solitamente, l'autorizzazione è chiesta dall'agenzia funebre incaricata delle esequie.

Se il cimitero di sepoltura si trova in un altro Comune, sarà rilasciata anche una comunicazione per il Comune di destinazione.

Chi si occupa della sepoltura nei cimiteri comunali deve:

  • possedere i requisiti definiti dal Regolamento di polizia mortuaria di quel Comune
  • conoscere il luogo, la data e l'ora delle esequie, il cimitero di destinazione e le modalità di sepoltura (tumulazione o inumazione).

Approfondimenti

Inumazione

Si intende per inumazione la sepoltura di feretro nella terra come previsto dal Decreto del Presidente della Repubblica 10/09/1990, n. 285 e dal Regolamento regionale 09/11/2004, n. 6.

Per le sepolture nei campi a inumazione si utilizza la sola cassa di legno.
La
 durata della sepoltura è fissata in 10 anni.

Tumulazione

Sono a tumulazione le sepolture di feretri, cassette resti ossei, urne cinerarie nei giardini privati e tombe di famiglia, nei loculi e colombari, nelle cappelle private o nelle apposite cellette ossario.

In Comune di Vergiate…

Per la presentazione delle domande, rivolgiti al servizio cimiteriale.

Puoi trovare questa pagina in

Ultimo aggiornamento: 15/01/2021 14:47.51