Corpo Volontari del Parco del Ticino

Una preziosa risorsa per il nostro territorio

Data :

17 ottobre 2022

Municipium

Descrizione

Entra a far parte anche tu di questa realtà che fa bene all’ambiente, agli altri ed anche a te stesso…

Il Distaccamento di Vergiate del Corpo Volontari del Parco del Ticino - con sede in fr. Sesona, Via Golasecca, 1 – è composto da una quindicina di uomini e donne impegnati in attività di:
-    Protezione Civile sia in ambito locale che Regionale;
-    Antincendio Boschivo per la salvaguardia dei nostri boschi;
-    Vigilanza Ecologica al fine di far conoscere le valenze naturalistiche del nostro territorio attraverso un’azione di informazione e al rispetto delle norme di tutela e salvaguardia ambientale.

Queste le tre principali attività svolte dal Corpo Volontari del Parco del Ticino nei 47 comuni facenti parte la Comunità del Parco, suddivisi in 11 distaccamenti tra i quali uno è sito proprio in questo comune.

I volontari, cittadini di qualsiasi età, svolgono le tre attività a titolo gratuito, mettendo il loro tempo a disposizione per la comunità. Capita, in una realtà come quella del Comune di Vergiate che i volontari dai cittadini siano erroneamente confusi con i funzionari dell’Ente; se non in grado di rispondere a quesiti che gli vengono posti il volontario cerca di indirizzare il cittadino all’ufficio competente.

Il cittadino, per diventare volontario del Parco Ticino, viene appositamente formato; la formazione è a cura dell’Ente, settore Volontariato AIB-GEV-PC, che mette a disposizione strutture, in convenzione con i comuni (Vergiate è uno di essi) ed attrezzature al fine di rendere il lavoro del volontario sicuro, efficiente e puntuale. Appena reclutato il cittadino frequenta il Corso Base di Protezione Civile della durata di 16 ore, che lo abilita ad intervenire a supporto della popolazione  laddove il Comune, la Regione lo Stato ne abbia necessità in quanto colpiti da calamità naturali,  quali ad esempio trombe d’aria per il taglio delle piante ripristinando la normale viabilità, nubifragi,  forti grandinate, gelicidio, abbondanti nevicati, per montaggio tende in caso di terremoti o  utilizzando macchine operatrici in caso di dissesti idrogeologici; questi alcuni esempi di interventi  dal nostro distaccamento effettuati negli ultimi due anni.

Il volontario, acquisita la formazione base in Protezione Civile, può specializzarsi in attività di Antincendio Boschivo (della durata di 24 ore); anche in questo caso la formazione è a cura dell’Ente e dei suoi funzionari. Questa attività è fondamentale per la difesa dei nostri boschi dall’attacco del fuoco. Fuoco che purtroppo è quasi sempre doloso o innescato per disattenzione. Si pensi all’usanza ancora in atto di bruciare le ramaglie dopo una potatura; usanza che non è più consentita dalla legge per problemi anche di inquinamento dell’aria.

Le attività che i volontari svolgono soprattutto nel periodo autunnale/invernale, a causa del riposo vegetativo delle piante che vede al suolo molto materiale facilmente infiammabile (foglie secche), sono quelle di prevenzione e pattugliamento del territorio su appositi automezzi attrezzati, in caso di avvistamento di colonna di fumo o incendio conclamato, per lo spegnimento dello stesso.

Il volontario nell’attività di Antincendio Boschivo può ulteriormente specializzarsi come Capo Squadra (CS) e poi Direttore delle Operazioni di Spegnimento (DOS); nel primo caso il volontario acquisisce la capacità di gestire in un evento più squadre. Mentre il DOS è colui che gestisce tutte le operazioni di spegnimento ivi compresi i mezzi aerei, elicotteri regionali e/o Canader.

In attività di Antincendio Boschivo, grazie ad un protocollo siglato tra Regione Lombardia e Regione Sicilia per i gemellaggi estivi, siamo stati impiegati a Pergusa (EN). Questi gemellaggi ed attività fuori regione ci permettono di confrontarci con altre realtà di volontariato e di portare la nostra esperienza di attività di contrasto al fenomeno degli incendi boschivi fuori Regione Lombardia. Nel periodo che ci ha visti coinvolti in questa collaborazione oltre ad aver sperimentato nuove pratiche di spegnimento incendi, siamo stati accolti nella realtà locale, conoscendo e condividendo il loro modo di lavorare, e scoprendo paesaggi di notevole pregio ambientale e gli usi e costumi. Nel caso di incendio i volontari del Distaccamento di Vergiate intervengono nell’immediatezza per il contrasto ed il contenimento di questi eventi anche supportati da tutte le squadre del Parco a seconda delle necessità. 

Diversa è l’attività delle Guardie Ecologiche (GEV) che dopo aver frequentato un apposito corso di formazione regionale, dopo il giuramento di fronte al Prefetto diventano Agenti di Polizia Amministrativa, pubblici ufficiali. L’attività è volta alla salvaguardia della biodiversità e dei valori del territorio e qualora necessario con atti repressivi (sanzioni).

I volontari del Distaccamento di Vergiate, in ambito locale, sono impegnati in attività di Protezione Civile per il taglio piante, ricerca persone scomparse e in numerosi interventi per la disinfestazione da imenotteri. A livello Regionale è intervenuto in supporto ai piani vaccinali, all’accoglienza dei profughi dell’Ucraina e nelle alluvioni a Casaluigno (VA) e nell’Oltrepò Pavese in comune di Vigalone.

I volontari del Distaccamento di Vergiate, anche sotto il profilo ecologico, sono molto attivi nelle attività di sensibilizzazione con la collaborazione con il Comune per la realizzazione degli eventi “Mi illumino di Meno”, “Puliamo Vergiate” ora declinata con #vergiateperlambiente, e/o supporto alla cittadinanza ed alle associazioni del territorio durante gli eventi sportivi o di aggregazione.

Questo è quello che fanno i volontari del Parco del Ticino del distaccamento di Vergiate per il Comune e per la tutela di un Parco e della sua valle - che dal 2002, nel suo insieme, è stato riconosciuto come Riserva della Biosfera MAB Valle del Ticino, ovvero un patrimonio dell’umanità unico nel suo genere – e, per tutti questi motivi:

I VOLONTARI HANNO BISOGNO ANCHE DEL TUO PREZIOSO AIUTO!

Se hai la propensione ad avvicinarti al mondo del volontariato, se hai passione, voglia di metterti in gioco, accrescere le tue conoscenze, spirito di adattamento e desiderio di essere utile per la collettività puoi mandare una mail al distaccamento cv.vergiate@parcoticino.it per un colloquio, per conoscerci, farti vedere mezzi ed attrezzature che abbiamo in dotazione.

Visitando il sito www.parcoticino.it > sezione volontariato, potete prendere visione nel dettaglio di ciò che facciamo a largo spettro. Inoltre potete seguirci sulle pagine Facebook o, più semplicemente, chiedere informazioni via mail volontariato@parcoticino.it (ricordatevi di inserire anche un contatto telefonico).

Tutto può essere utile per dissipare ogni vostra curiosità o dubbio circa la vostra adesione al Corpo!

Svolgere volontariato al Parco del Ticino dà molte soddisfazioni, aiuta a sentirsi realizzati nel fornire il proprio supporto alle persone in caso di bisogno e nel tutelare l’ambiente, si acquisiscono nuove capacità e si creano nuove amicizie. I volontari non sono degli “eroi” ma lavorano silenziosamente con spirito di dedizione ed abnegazione al servizio della collettività e sono orgogliosi di esserci, con la loro professionalità e capacità di portare aiuto o una parola di conforto laddove ce ne sia necessità. Vi aspettiamo!!

Il Corpo Volontari del Parco del Ticino
Dist. Vergiate

>    Guarda il VIDEO delle esercitazioni svolte nell’ottobre 2022 dal Corpo Volontari del Parco Del Ticino Distaccamento di Vergiate

Municipium

Allegati

Prot_Civ_Parco_Ticino Vergiate

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot